Da vedere


Venezia

Padova
Treviso
Le ville della Riviera

Le città murate
Le piste ciclabili


dove mangiare

Pizzeria al cristo
Re di quadri
Locanda la Posta
Agriturismo Gazebo
Mare divino
Acciughetta
altri locali

eventi
Riviera fiorita
Venice marathon
Biennale
Redentore
Carnevale di Venezia
Madonna della salute
Regata storica

 


Padova


Padova è una città che presenta monumenti notevoli bellezze una delle più conosciute è la basilica di Sant’Antonio, uno dei più famosi santuari d’Italia che venne eretta fra il 1232 e la metà del ‘300 per custodire la tomba di Sant’Antonio da Padova. Essa è oggetto di pellegrinaggio da tutto il mondo.

vicino a quest'ultima si trova il Prato della Valle una delle piazze più grandi del mondo abbellita con statue lungo un percorso ellittico.

Molti sono gli stili architettonici presenti nella città, è una città bellissima da girare a piedi essendovi nel centro storico una grandissima area pedonale.

Suggeriamo una visita al Palazzo della Ragione, situtato tra Piazza delle Erbe, nota per il mercato ortofrutticolo, e piazza della Frutta anch'essa sede di mercato, a poche centinaia di metri si trovano poi il Duomo ed il Battistero romanico del secolo XII, di struttura quadrata ma con cupola cilindrica, che conserva al suo interno numerosi affreschi;

Poco distante si trovano poi Piazza dei Signori ed il palazzo del Capitanio con il caratteristico arco Trionfale o dell’Orologio, del 1344.

Altro monumento simbolo di Padova è la Cappella degli Scrovegni, nel giardino pubblico dell’Arena, essa è decorata con 38 affreschi di Giotto eseguiti entro il 1305, tra cui “la presentazione al tempio della Vergine”, “la fuga in Egitto” e “la cattura di Gesù”, che dipinse per la nobile famiglia padovana, è visitabile all'interno del percorso dei Musei civici;

Se avete ancora un po' di tempo in più possono essere interessanti le visite alla chiesa di S. Francesco;
l’Orto Botanico, del 1545, risulta essere il più antico d’Europa e uno dei più completi d’Italia;
altri monumenti che meritano una visita sono poi la chiesa degli Eremitani, dove si trovano due affreschi del Mantegna.